Achlan, Wasachlan! DuneItalia - Nuovo sito | Gli Archivi di Dar-es-Balat | Forum 01 Gen 2021    

Menu




Menu



Libri
Notizie che riguardano le pubblicazioni dei volumi di Dune, nuove edizioni e quant'altro che concerne il binomio libri e Dune
Di seguito c'Ŕ la lista degli articoli pubblicati per questo argomento.


Nome Soggetto: Libri

Vedi tutti gli articolo di questo soggetto.

Novità editoriali su Herbert
Inviato da : the_rymoah Mercoledý, 23 Gennaio 2013 - 15:03
Libri

Nonostante quest'ultimo periodo sia relativamente tranquillo per quanto riguarda il mondo di Dune in generale (il seguito di Sisterhood of Dune a firma di Kevin J. Anderson e Brian Herbert è previsto in uscita nel 2014, e non c'è ancora nessuna novità su un potenziale remake del film), la Herbert LLC si sta concentrando sulle altre opere di Frank Herbert, sia inedite che già pubblicate.

Dopo la pubblicazione di High-opp risalente a qualche mese fa, infatti, Kevin J. Anderson ha annunciato sul suo profilo Twitter che si sta occupando dell'editing di Angel's Fall, altra storia inedita di Herbert. Nell'elenco dei documenti contenuti negli Archivi di Frank Herbert a Fullerton viene riportato che alcune parti di Angel's Fall furono incluse da Herbert nel romanzo The Green Brain (Il Cervello Verde, edito in Italia da Longanesi).

Sul fronte delle ristampe, invece, la Herbert LLC ha ripubblicato sia in formato cartaceo che in ebook l'intero Ciclo di Pandora (Destination: Void e la trilogia successiva scritta da Herbert in collaborazione con Bill Ransom, composta da The Jesus Incident, The Lazarus Effect e The Ascension Factor), e solo in formato ebook Soul Catcher (unico romanzo di genere non fantascientico scritto dall'autore di Dune) e Man of Two Worlds (scritto in collaborazione con il figlio Brian Herbert).

Copertina della trilogia di Pandora

A quanto si legge sul forum di DuneNovels.com, pare inoltre che sia in preparazione un ulteriore ebook contenente la raccolta completa dei racconti brevi di Frank Herbert.

Per quanto riguarda le pubblicazioni in italiano, purtroppo, non sembrano esserci novità significative, tranne che Fanucci ha finalmente reso disponibile il Ciclo di Dune anche in formato ebook.



8 Letture >>> Stampa la notizia: Novità editoriali su Herbert

Pubblicata High-Opp, la storia inedita di Frank Herbert
Inviato da : the_rymoah Domenica, 01 Aprile 2012 - 13:20
Libri

Da un paio di settimane è stato pubblicato High-Opp, la storia inedita di Frank Herbert di cui vi avevamo parlato in questa news.

Il romanzo è disponibile per ora solo in formato elettronico per il Kindle (qui il link alla pagina relativa su Amazon). A quanto si legge sul forum di Dunenovels.com, è anche in preparazione una versione cartacea in copertina morbida che sarà disponibile nelle prossime settimane.

High-Opp, storia dalle vaghe influenze orwelliane, racconta di una società distopica completamente governata dai sondaggi: coloro che ricevono le preferenze più alte nei sondaggi (la classe degli High-Opp, appunto) abitano in appartamenti lussuosi e hanno un lavoro ben pagato. Daniel Movius, un membro degli High-Opp, viene scalzato nei sondaggi da un uomo molto potente, e si ritrova a lottare per la propria sopravvivenza nei ghetti della città. È qui che, osservando il malcontento delle masse, decide di organizzare una rivoluzione contro i super privilegiati High-Opp...



223 Letture >>> Stampa la notizia: Pubblicata High-Opp, la storia inedita di Frank Herbert

Il Progetto editoriale di Dune Italia
Inviato da : the_rymoah Sabato, 24 Marzo 2012 - 11:50
Libri

Come vi avevamo già annunciato all'inizio dell'anno, tra i progetti di DuneItalia per il 2012 è stata pianificata, nell'ambito del progetto CTE, la prima traduzione di un intero libro su Frank Herbert, ovvero la monografia di Timothy O'Reilly.

Lo staff di DuneItalia ritiene che opere come quella di O'Reilly siano di grande valore per comprendere il pensiero e le idee del creatore di Dune (e, perché no, non solo a livello divulgativo, ma anche accademico). Investigando più a fondo, quindi, abbiamo considerato la possibilità di pubblicare altri libri su Frank Herbert.

Non è stato un lavoro semplice: in diversi casi questi libri furono pubblicati più di 20 anni fa e non vennero mai ristampati, ragion per cui è stato molto difficile riuscire a rintracciare gli attuali proprietari dei diritti per chiedere i permessi di traduzione. 

Per il momento, siamo riusciti ad ottenere l'autorizzazione (o quanto meno, un ragionevole compromesso) per tradurre e pubblicare in Italia tre monografie, sufficienti ad iniziare una piccola collana di critica letteraria su Frank Herbert completamente curata da DuneItalia. I titoli sono:

 

Frank Herbert (di Timothy O'Reilly)

Il libro di O'Reilly è, probabilmente, la prima monografia approfondita su Frank Herbert. Sebbene incompleto (venne pubblicato all'inizio degli anni '80, quindi prima della seconda trilogia di Dune e di altri romanzi come The White Plague e The Lazarus Effect), lo studio di O'Reilly analizza meticolosamente tutte le idee e le tematiche principali presenti nelle opere di Herbert. Lungi dall'essere obsoleta, la monografia di O'Reilly è un passaggio obbligato per chiunque intenda avvicinarsi ad un'indagine sistematica del pensiero e delle filosofia dell'autore di Dune.

Quest'opera è, inoltre, quella che ha presentato più difficoltà ad essere inserita nel nostro progetto di traduzione: benché il libro sia disponibile online gratuitamente sul sito della O'Reilly Media, Timothy O'Reilly non possiede più i diritti del suo libro. La monografia venne infatti pubblicata originariamente dalla Frederick Ungar Publishing nel 1981, e qualche anno dopo la casa editrice venne rilevata da una joint venture di Crossroads e Continuum Publishing. Successivamente, Crossroads si staccò da Continuum, e i diritti dell'opera avrebbero dovuto rimanere a quest'ultima casa editrice.

O'Reilly ha tentato più volte di contattare la Continuum per chiedere la restituzione dei diritti (la sua intenzione era di ristampare il libro con la sua casa editrice, visto che aveva ricevuto richieste da parecchi lettori), ma non ha mai ricevuto risposta. Alla fine, si è assunto la responsabilità di metterne una versione online gratuita anche senza il permesso formale della Continuum.

Negli ultimi due mesi DuneItalia, non senza fatica, è riuscita a mettersi in contatto con l'ufficio diritti della Continuum, per chiedere i permessi di traduzione. La risposta è stata spiazzante: nonostante abbiano cercato approfonditamente nei loro archivi dei titoli acquisiti all'epoca del fallimento della Frederick Ungar, non sono riusciti a trovare alcun documento riguardante la monografia di O'Reilly. Di conseguenza, Continuum non ha potuto darci il permesso di traduzione perché, di fatto, non possiedono nemmeno loro i diritti.

Ciò classifica a tutti gli effetti questo libro come "Opera Orfana". In conclusione, avendo comunque ottenuto anche l'autorizzazione informale di O'Reilly (che ringraziamo in questa sede per il suo supporto), lo staff di DuneItalia ha deciso di tradurre e pubblicare ugualmente questa monografia, assumendosi tutte le responsabilità del caso.

Frank Herbert (di William F. Touponce)

Proseguendo in ordine cronologico, si arriva alla monografia scritta da William F. Touponce, professore di inglese alla Purdue University (Indiana). Benché più corta dello studio di O'Reilly, l'opera del prof. Touponce ha il vantaggio di considerare tutto il corpus letterario prodotto da Frank Herbert (dato che venne pubblicata nel 1989 da Twayne Publishers, quindi tre anni dopo la morte di Herbert). Questa monografia si avvale anche, come fonte bibliografica e letteraria, degli inestimabili Archivi di Frank Herbert ospitati all'Università di Fullerton, in California.

In questo caso, siamo stati più fortunati: i diritti dell'opera sono rimasti all'autore originale, e il prof. Touponce ci ha accordato il permesso formale di pubblicare in italiano il suo libro, fornendoci anche una lista di errata corrige da apportare nel corso della traduzione. Ovviamente, anche in questo caso il nostro ringraziamento va all'autore per la sua disponibilità e gentilezza.

Frank Herbert: The Works (di Bob. R. Bogle)

Facendo un salto di vent'anni, arriviamo infine alla più lunga, approfondita e aggiornata monografia sul creatore di Dune, ovvero Frank Herbert: The Works. Scritto da Bob R. Bogle, il libro è disponibile online gratuitamente sul blog dell'autore, e si tratta di un'opera letteralmente mastodontica (più di 500 pagine), in cui vengono analizzati in capitoli o sezioni dedicate tutti i racconti, i romanzi, e perfino gli articoli scritti da Herbert nel corso della sua vita.

Non essendo mai stato pubblicato in forma cartacea, i diritti dell'opera sono ovviamente rimasti a Bob R. Bogle, che ci ha concesso l'autorizzazione a tradurre il suo libro, chiedendoci in cambio il favore di assemblare una versione ebook (in formato EPUB e MOBI) anche della versione inglese. Trattandosi di un lavoro di semplice formattazione, abbiamo accettato con piacere la proposta di Bogle, e lo ringraziamo ancora qui per averci accordato il permesso di traduzione.

 

Come e quando verranno pubblicati questi libri?

Da un punto di vista organizzativo, DuneItalia ha valutato diverse possibilità per la pubblicazione e distribuzione di questi libri. Sicuramente, tutti questi titoli verranno pubblicati in versione elettronica qui sul portale di Dune Italia, nei formati ebook più diffusi (EPUB, MOBI e PDF, anche se quest'ultimo non è esattamente pensato per gli ebook). Ovviamente potranno essere scaricati gratuitamente (ci sarà comunque la possibilità di sostenere questa iniziativa con delle donazioni volontarie, come sempre, utilizzando il nostro modulo PayPal visibile nella colonna a destra).

Per quanto riguarda la pubblicazione cartacea abbiamo provato a sondare le intenzioni di case editrici come Delos. Come risulta comprensibile, però, queste monografie sono prodotti troppo di nicchia (d'altronde, il libro di O'Reilly e di Touponce non sono mai stati ristampati nemmeno negli Stati Uniti per più di 20 anni!). Per questo motivo, DuneItalia ha deciso di appoggiarsi al servizio di self-publishing IlMioLibro, per rendere disponibili le monografie in formato cartaceo come print-on-demand. Ovviamente, il prezzo dei libri sarà determinato solo dai costi di stampa e di spedizione, senza alcun lucro per DuneItalia.

Sulle tempistiche, lo staff di DuneItalia prevede di sviluppare questo progetto editoriale nell'arco di 5-6 anni, pubblicando in ordine cronologico una monografia ogni anno e mezzo/due anni.

Naturalmente, un progetto di questa portata richiede una considerevole quantità di tempo e lavoro da dedicarci: per questo motivo, chiunque voglia contribuire è il benvenuto, e può dare la sua disponibilità inviando una mail a webmaster@duneitalia.com oppure scrivendo nel forum CTE - Commissione dei Traduttori Ecumenici. Siamo alla ricerca non solo di traduttori, ma anche di volontari per la revisione/correzione delle bozze e di illustratori per le copertine dei libri.

Come nota di chiusura, segnaliamo inoltre che siamo ancora in fase di "acquisizione diritti" per altri due manoscritti su Frank Herbert: appena ci saranno ulteriori sviluppi, vi metteremo al corrente su questo blog.



325 Letture >>> Stampa la notizia: Il Progetto editoriale di Dune Italia

High-Opp, la storia inedita di Frank Herbert
Inviato da : the_rymoah Lunedý, 05 Marzo 2012 - 11:26
Libri

Alcuni giorni fa avevamo parlato del post sul blog di Dunenovels.com in cui veniva annunciata l'imminente pubblicazione di una storia inedita di Frank Herbert. Avevamo anche ricordato che era nota da tempo l'esistenza di diversi manoscritti di Herbert mai pubblicati, ospitati nella Biblioteca dell'Università di Fullerton.

Ieri pomeriggio Byron Merritt ha pubblicato sul forum ufficiale la copertina del nuovo libro, rivelandone il titolo: High-Opp.

Copertina High-Opp

Effettivamente, questo racconto figura nella lista degli Archivi di Frank Herbert a Fullerton. Dalle poche informazioni bibliografiche riportate nell'elenco si può dedurre che High-Opp è un romanzo breve di 180 pagine circa, scritto intorno al 1954 (quindi nel periodo compreso tra la creazione di Dragon in the Sea e Dune). La menzione di una lettera allegata fa supporre alla risposta di un editore a cui venne sottoposto il manoscritto, che probabilmente non accettò di pubblicarlo. È anche possibile che High-Opp sia collegato ad un'altra storia inedita di Herbert, A Game of Authors, scritta all'incirca nello stesso periodo (la corrispondenza relativa a questo racconto è data 1957).

Date queste informazioni, ci sarebbe da chiedersi cosa intenda Merritt con "storia recentemente scoperta" e "qualcosa che probabilmente non vedremo mai più", visto che come detto in precedenza esistono almeno altri 2 romanzi e una decina di racconti brevi di Herbert inediti.

In realtà, la cosa più sorprendente è che Kevin J. Anderson ha iniziato a parlare di questo romanzo inedito già da alcuni mesi sul suo profilo Twitter e nel suo blog (rivelandone, per inciso, anche il titolo: questo la dice lunga sull'utilità informativa del sito ufficiale di Dunenovels.com). Il motivo? Anderson si è occupato del proofing del romanzo, cosa alquanto strana. sorgerebbe infatti spontanea le domanda: perché non Brian Herbert? O perché non un qualunque editor della TOR?

Ancora non è stata annunciata la data di pubblicazione di High-Opp, anche se dovrebbe trattarsi di una questione di poche settimane (fonte: ancora il profilo Twitter di Anderson).



245 Letture >>> Stampa la notizia: High-Opp, la storia inedita di Frank Herbert

Storia inedita di Frank Herbert in pubblicazione
Inviato da : the_rymoah Mercoledý, 29 Febbraio 2012 - 10:11
Libri

Sul sito ufficiale di Dune, gestito dalla Herbert LLC, è stata annunciata la scoperta di un'opera mai pubblicata di Frank Herbert. Il manoscritto inedito verrà pubblicato come ebook, e potrebbero esserci anche delle possibilità per ottenere la versione cartacea del libro.

Ancora nessun dettaglio è stato rivelato sulla trama o il titolo dell'opera. Ricordiamo comunque che è noto già da tempo che Frank Herbert lasciò diverse storie inedite: nella lista degli Archivi di Dune ospitati nella biblioteca dell'Università di Fullerton, per esempio, vengono elencati una dozzina di racconti e romanzi brevi inediti.



234 Letture >>> Stampa la notizia: Storia inedita di Frank Herbert in pubblicazione

ESCLUSIVO: Giveaway dei libri di Dune + Speciale
Inviato da : the_rymoah Venerdý, 10 Febbraio 2012 - 10:49
Libri

Cari Viandanti,

Nei precedenti giorni vi avevamo accennato una sorpresa speciale... è arrivato il momento di svelarla!

Da oggi parte infatti il primo giveaway dei libri di Dune: Fanucci Editore ha messo a disposizione, in esclusiva per Dune Italia, una copia di tutti e sei i libri del Ciclo di Dune da assegnare in premio al fortunato vincitore di questo contest.

Per partecipare al giveaway dovete semplicemente rispondere alla seguente domanda, scrivendo un commento a questo post (ricordatevi che dovete essere registrati per poter inviare commenti).


Domanda del giveaway:

 Qual è, secondo te, la citazione o l'epigrafe dei libri di Dune che più riassume lo spirito del ciclo letterario creato da Frank Herbert?


Ovviamente dovete motivare la scelta che avete fatto. Nella vostra risposta riportate quindi la citazione da voi scelta, il numero di pagina e l'edizione del libro da cui l'avete presa e spiegate perché, secondo voi, questa citazione è la più rappresentativa del Ciclo di Dune.

Il contest durerà due settimane a partire da oggi, quindi il termine per l'invio dei commenti è martedì 24 febbraio a mezzogiorno. Il vincitore, che verrà scelto a insindacabile giudizio dallo staff di Dune Italia, riceverà a casa una copia di tutti e sei libri del ciclo di Dune nella nuova edizione Fanucci, spediti direttamente dalla casa editrice.

Non è finita qui: per aiutarvi con la domanda del giveaway, che sicuramente richiede attenta riflessione, abbiamo anche pubblicato un corposo speciale di approfondimento di tutti i titoli del Ciclo. In questo speciale vengono analizzate le fonti pseudostoriche da cui vengono tratte le epigrafi di inizio capitolo ed altre citazioni dei romanzi di Dune. Si tratta, quindi, di un compendio relativo a tutte le opere interne all'Universo di Dune (per esempio, i libri di Irulan o i Diari Rubati di Leto II) che vi sarà d'aiuto nell'orientarvi nella letterale immensità di documenti pseudostorici citati nei romanzi. Lo speciale è disponibile nella nostra nuova sezione contenuti, gli Archivi di Dar-es-Balat:

 

SPECIALE: Le fonti pseudostoriche del Ciclo di Dune


Partecipate numerosi!



613 Letture >>> Stampa la notizia: ESCLUSIVO: Giveaway dei libri di Dune + Speciale

INEDITO: Introduzione al Messia di Dune
Inviato da : the_rymoah Martedý, 07 Febbraio 2012 - 21:50
Libri

In esclusiva per i lettori di DuneItalia abbiamo il piacere di pubblicare la traduzione di un brano mai apparso nelle edizioni italiane del Messia di Dune. Il seguente testo, che contiene un estratto dell'interrogatorio tra un Quizara e Bronso di Ix, venne inserito come introduzione nelle edizioni americane del Messia dopo il 1975. La prima edizione della Nord risale al 1974, e poiché negli anni successivi venne mantenuta la stessa traduzione di Giampaolo Cossato e Sandro Sandrelli, ecco spiegato perché questa introduzione non è mai stata inclusa in nessuna edizione italiana.

Il brano è stato tradotto e pubblicato con il permesso di Fanucci Editore. 

Approfittiamo dell'occasione per annunciarvi che entro la fine di questa settimana ci sarà una sorpresa speciale per gli utenti di DuneItalia... quindi, Cari Viandanti, vi suggeriamo di tenere d'occhio il nostro Sietch nei prossimi giorni!

* * * * *

Estratto dall'Interrogatorio con Bronso di Ix nel Braccio della Morte.

Q: Cosa ti ha portato al tuo particolare approccio verso la storia di Muad'dib?

B: Perché dovrei rispondere alle tue domande?

Q: Perché mi impegnerò a preservare le tue parole.

B: Ahhh! Il fascino definitivo per uno storico!

Q: Allora collaborerai?

B: Perché no? Ma non capirai mai cosa ispirò la mia Analisi Storica. Mai. Voi preti avete troppo da rischiare per...

Q: Mettimi alla prova.

B: Metterti alla prova? Beh, ancora... perché no? Rimasi colpito dalla futilità dello stereotipo di questo pianeta derivato dal suo nome popolare: Dune. Non Arrakis, bada bene, ma Dune. La storia è ossessionata dal pianeta Dune come deserto, come luogo di origine dei Fremen. Tale storia si concentra sulle usanze che nacquero per la scarsità d'acqua e per il fatto che i Fremen conducevano delle vite semi-nomadiche dentro delle tute distillanti in cui recuperavano la maggior parte dell'umidità del loro corpo.

Q: Queste informazioni non sono forse vere?

B: Sono verità superficiali. Ignorano cosa sta sotto quella superficie allo stesso modo di... di cercare di comprendere il mio pianeta d'origine, Ix, senza considerare come abbiamo derivato il nostro nome dal fatto che siamo il nono pianeta del nostro sole. No... no. Non è sufficiente guardare Dune come un posto battuto da terribili tempeste. Non è sufficiente parlare della minaccia rappresentata dai giganti vermi della sabbia.

Q: Ma queste sono cose cruciali per il carattere di Arrakeen!

B: Cruciali? Naturalmente. Ma inducono una visione del pianeta a senso unico esattamente come quella secondo cui Dune è un pianeta-piantagione perché è l'unica e sola fonte della spezia, il melange.

Q: Sì. Sentiamo cosa hai da dire sulla sacra spezia.

B: Sacra! Come tutte le cose sacre, essa dà con una mano e prende con l'altra. Essa prolunga la vita e permette di prevedere il futuro, ma condanna chi la assume ad una pesante assuefazione e segna i suoi occhi come sono segnati i tuoi: blu totale senza alcun bianco. I tuoi occhi, il tuo organo visivo, diventano una cosa sola senza contrasto, una vista a senso unico.

Q: Proprio un'eresia del genere ti ha portato in questa cella!

B: Sono stato portato in questa cella dai tuoi Preti. Come tutti i preti, hai imparato in fretta a chiamare eresia la verità.

Q: Sei qui perché hai osato affermare che Paul Atreides perse qualcosa di essenziale della sua umanità prima che potesse diventare Muad'dib.

B: Per non parlare del fatto che perse suo padre qui nella guerra contro gli Harkonnen. O della morte di Duncan Idaho, che si sacrificò affinché Paul e Lady Jessica potessero scappare.

Q: Prendo atto del tuo cinismo.

B: Cinismo! Senza dubbio quello è un crimine più grave dell'eresia. Ma vedi, non sono esattamente un cinico. Sono un semplice osservatore e commentatore. Ho visto della vera nobiltà in Paul quando scappò nel deserto con sua madre incinta. Ovviamente lei fu una preziosa risorsa, ma anche un gravoso fardello.

Q: Il problema dei i tuoi resoconti storici è che non li lasci mai così come sono. Vedi della vera nobiltà nel Santo Muad'dib, ma devi aggiungere la tua cinica nota a margine. Non c'è da stupirsi che anche le Bene Gesserit ti abbiano denunciato.

B: Voi Preti fate bene a far causa comune con la Sorellanza Bene Gesserit. Anche loro sopravvivono nascondendo il loro operato. Ma non possono nascondere il fatto che Lady Jessica era un'adepta del Bene Gesserit. Sapete che addestrò suo figlio nelle discipline della sorellanza. Il mio crimine è stato di discutere tutto questo come un fenomeno, di evidenziare le loro arti mentali e il loro programma genetico. Non volete che venga richiamata l'attenzione sul fatto che Muad'dib era il messia sperato dalla Sorellanza, che era il loro Kwisatz Haderach prima di essere il vostro profeta.

Q: Se avessi avuto dei dubbi sulla tua condanna a morte, ora me li hai dissolti.

B: Posso morire una sola volta.

Q: Ci sono modi di morire e modi di morire.

B: State attenti a non trasformarmi in un martire. Non penso che Muad'dib... Dimmi, Muad'dib sa cosa fate in queste segrete?

Q: Non disturbiamo la Sacra Famiglia con queste banalità.

B: (Risata) Allora è per questo che Paul Atreides combatté per sopravvivere tra i Fremen! Per questo imparò a controllare e cavalacare il verme! È stato un errore rispondere alle tue domande.

Q: Ma io manterrò la mia promessa di preservare le tue parole.

B: Lo farai veramente? Allora ascoltami attentamente, Fremen degenerato, Prete con nessun dio eccetto te stesso! Hai molto di cui rispondere. Fu un rituale Fremen che diede a Paul la sua prima dose massiccia di melange, conferendogli la possibilità di vedere nei suoi futuri. Fu durante un rituale Fremen che quello stesso melange risvegliò Alia nel ventre di Lady Jessica. Hai mai provato a pensare cosa significò per Alia nascere nel nostro universo completamente consapevole, posseduta da tutte le memorie e conoscenze di sua madre? Nessuna violenza poteva essere più terrificante.

Q: Senza il sacro melange Muad'dib non sarebbe diventato il leader di tutti i Fremen. Senza la sua sacra esperienza Alia non sarebbe diventata Alia.

B: Senza la tua cieca crudeltà Fremen non saresti diventato un prete. Ahhh, vi conosco, voi Fremen. Pensate che Muad'dib sia vostro perché si è unito con Chani, perché ha adottato le usanze Fremen. Ma lui era prima di tutto un Atreides, e fu addestrato da una seguace del Bene Gesserit. Possedeva delle capacità completamente sconosciute a voi. Pensavate che vi avesse portato una nuova organizzazione e una nuova missione. Vi promise di trasformare il vostro pianeta deserto in un paradiso ricco d'acqua. E mentre lui vi abbagliava con queste visioni, prese la vostra verginità!

Q: Questa eresia non cambia il fatto che la Trasformazione Ecologica di Dune procede come previsto.

B: E io ho commesso l'eresia di rintracciare le radici di quella trasformazione, di esplorarne le conseguenze. Quella battaglia là fuori sulle Pianure di Arrakeen può avere insegnato all'universo che i Fremen possono sconfiggere i Sardaukar Imperiali, ma cos'altro insegnò? Quando l'impero stellare della Famiglia Corrino divenne un impero Fremen sotto il comando di Muad'dib, cos'altro diventò l'Impero? La vostra Jihad si è consumata in soli dodici anni, ma quale lezione ha impartito. Ora, l'Impero capisce l'inganno del matrimonio tra Muad'dib e la Principessa Irulan!

Q: Osi accusare Muad'dib di inganno!

B: Anche se mi uccidi per questo, non è un'eresia. La Principessa diventò la sua consorte, non la sua compagna. Chani, il suo piccolo amore Fremen -- lei è la sua compagna. Lo sanno tutti. Irulan fu una chiave d'accesso per il trono, nient'altro.

Q: È facile capire perché quelli che complottano contro Muad'dib usano la tua Analisi Storica come loro argomentazione per reclutare nuovi cospiratori!

B: Non cercherò di persuaderti; lo so. Ma l'argomento della cospirazione nacque prima della mia Analisi. Dodici anni di Jihad in nome di Muad'dib crearono questo argomento. Questo è ciò che unì gli antichi gruppi di potere ed innescarono la cospirazione contro Muad'dib.

* * * * * 



301 Letture >>> Stampa la notizia: INEDITO: Introduzione al Messia di Dune

Trailer per la riedizione Fanucci di Dune
Inviato da : the_rymoah Sabato, 21 Gennaio 2012 - 11:16
Libri

In occasione della riedizione Fanucci dell'Esalogia di Dune, di cui vi abbiamo parlato nella precedente news, Dune Italia ha prodotto un booktrailer che è stato caricato sul nostro canale YouTube. Ve lo riproponiamo qui sotto:



184 Letture >>> Stampa la notizia: Trailer per la riedizione Fanucci di Dune

Riedizione Fanucci dell'Esalogia di Dune
Inviato da : the_rymoah Giovedý, 19 Gennaio 2012 - 19:38
Libri

Gentili Viandanti del Sietch,

Segnaliamo che da oggi torna disponibile nelle librerie l'intera Esalogia di Dune, edita da Fanucci. La community di Dune Italia accoglie questa nuova edizione con estremo piacere, dato che, giudichar mantene (una verità innata ed edificante, come direbbero i Fremen), negli ultimi anni i romanzi originali di Herbert erano diventati difficilmente reperibili.

Cover Dune Fanucci

La pubblicazione del Ciclo di Dune è stata introdotta ai lettori nei giorni scorsi da un paio di articoli speciali sul Blog di Fanucci (anche se la notizia della riedizione ormai circolava in rete già da diversi mesi): il secondo post, raggiungibile a questo link, offre una rapida panoramica sugli aspetti letterari ma anche cinematografici e videoludici dell'Universo di Dune.

In linea con quanto già fatto per il ciclo dei Canti di Hyperion lo scorso novembre, il primo volume dell'Esalogia è in vendita a 4,90 euro, mentre i successivi cinque a 9,90 euro. 

Messia di Dune Cover Fanucci Figli di Dune Cover Fanucci Imperatore dio di Dune Cover Fanucci Eretici di Dune Cover Fanucci Rifondazione di Dune Cover Fanucci

La traduzione è la stessa di Giampaolo Cossato e Sandro Sandrelli che già debuttò con la prima edizione Nord parecchi anni fa (riproposta in seguito sull'edizione Sperling & Kupfer). Da questo punto di vista segnaliamo anche che nella nuova edizione Fanucci sono state risolte alcune inconsistenze sulle traduzioni di termini che cambiavano nel corso dei vari romanzi -- per esempio, Sentiero Dorato e Via Aurea sono stati uniformati solo a Sentiero Dorato.

Il primo volume è corredato da un'ottima introduzione di Sandro Pergameno (già traduttore di alcuni racconti e romanzi di Herbert e curatore di una bibliografia delle sue opere pubblicata negli anni '80), che illustra le tematiche letterarie principali del capolavoro Herbertiano, oltre a dare alcuni cenni biografici sull'autore.

In conclusione, questa riedizione di Fanucci è una grande occasione sia per i fan di vecchia data della Saga di Dune (per espandere la propria collezione duniana), sia per quelli che per la prima volta si avvicinano all'immenso universo letterario creato da Herbert. 

Molti si sono chiesti, infine, se questa riedizione rappresenti in qualche modo una speranza di vedere pubblicati anche i romanzi inediti di Brian Herbert e Kevin J. Anderson. Sotto questo aspetto, Fanucci è naturalmente interessata a pubblicare ulteriori titoli dei due autori, ma al momento non sono state rilasciate informazioni ufficiali in merito.



430 Letture >>> Stampa la notizia: Riedizione Fanucci dell'Esalogia di Dune

Sisterhood of Dune, il nuovo romanzo di Brian Herbert e Kevin J. Anderson
Inviato da : the_rymoah Mercoledý, 04 Gennaio 2012 - 12:22
Libri

Da ieri è disponibile, sul sito di Amazon.us e nelle librerie americane, il nuovo romanzo di Brian Herbert e Kevin J. Anderson ambientato nell'Universo di Dune, intitolato Sisterhood of Dune.

Questo libro segna un'inconsuetudine dal punto di vista editoriale per la Herbert Properties LLC: per la prima volta in più di dieci anni da quando Brian Herbert e Kevin J. Anderson iniziarono a scrivere i nuovi romanzi di Dune, è stata interrotta una trilogia prima che fosse conclusa. La loro precedente opera pubblicata un paio d'anni fa, Winds of Dune, era infatti il secondo volume nella trilogia Heroes of Dune, concepita come "riempitivo storico" tra i primi quattro romanzi dell'Esalogia originale di Frank Herbert.

Con Sisterhood of Dune, invece, si apre un nuovo ciclo narrativo: quello sulle origini delle Grandi Scuole dopo la Jihad Butleriana e la Battaglia di Corrin. Sisterhood of Dune, in particolare, si concentra principalmente sulla nascita della Sorellanza Bene Gesserit, con alcune trame secondarie dedicate ai primordi della Gilda Spaziale e dei Mentat (che verranno sviluppate di più nei successivi romanzi della serie).

Come mai questo repentino "cambio di rotta"? La ragione è probabilmente da ricercarsi nel continuo declino in popolarità e vendite che si verifica ormai da qualche anno con i nuovi romanzi di Dune. I dati parlano chiaro: guardando le classifiche di best-sellers del New York Times, si passa dal relativo successo di Hunters of Dune (che debuttò terzo nel 2006, e rimase in classifica per tre settimane) al flop di Paul of Dune e Winds of Dune (resistiti in classifica soltanto la prima settimana della loro pubblicazione, rispettivamente in posizione 11^ e 15^).

Questo trend non deve essere risultato gradito alla Tor Books (casa editrice che pubblica i romanzi di Brian Herbert e Kevin J. Anderson negli Stati Uniti), che deve aver convinto i due autori a modificare i loro piani editoriali ed interrompere così la trilogia degli Heroes per cominciare quella delle Great Schools. Non è peraltro noto se l'ultimo episodio degli Heroes, intitolato Thrones of Dune, verrà mai pubblicato (a detta di Kevin J. Anderson, la sua pubblicazione è stata soltanto posticipata, ma non si sa a quando).

Sempre sull'onda del "cercare di rilanciare sul mercato la serie di Dune" c'è anche da segnalare la vicenda della copertina americana di Sisterhood of Dune: nei mesi scorsi infatti Tor aveva proposto la seguente cover:

Cover vecchia Sisterhood of Dune

A prescindere dall'attinenza della cover con il titolo del romanzo (che non ritrae un gruppo di "proto-Bene Gesserit" come si potrebbe pensare, ma un commando femminile Fremen), quella specie di bazooka in mano alla donna in primo piano deve aver suscitato dei ripensamenti, tanto che nella cover definitiva, visibile sulla pagina di Amazon, l'arma è stata cambiata con un più "sobrio" pugnale cryss:

Cover nuova Sisterhood of Dune 

Nei prossimi mesi vi terremo aggiornati sul gradimento da parte del pubblico estero di questo nuovo romanzo (e ovviamente vi ragguaglieremo su possibili edizioni italiane, anche se le probabilità sono praticamente nulle), per vedere se questo cambio editoriale sarà in grado di suscitare nuovo interesse per la serie di Dune.



180 Letture >>> Stampa la notizia: Sisterhood of Dune, il nuovo romanzo di Brian Herbert e Kevin J. Anderson


Citazioni

Il fatto di possedere una seconda vista ci rende terribilmente fatalisti.

-- Alia (Messia di Dune - cap.21 - pag.271 - Ed.Nord)